18/01/2021
EBAV - CONTRIBUTI ALLE IMPRESE ADERENTI
EBAV - CONTRIBUTI ALLE IMPRESE ADERENTI

Per info contattare sportello Ebav
Contatta il nostro Sportello EBAV all'indirizzo verona@artigianiverona.it o al numero 045 4686335 

PROSSIME SCADENZE: 

1) Entro il 31 marzo è richiedibile il contributo per i costi sostenuti nel 2020 per le attività di sanificazione aziendale per anticontagio Covid-19.

Pubblichiamo di seguito la descrizione del servizio A33  richiedibile dalle imprese iscritte ad EBAV ed in regola con i versamenti delle quote.

Il servizio consiste in un contributo alle aziende per le attività di sanificazione, svolta dall’azienda su base volontaria, per anticontagio Covid-19 indipendentemente dalla presenza di un caso confermato di COVID.

Sono ammesse al rimborso le spese sostenute per attività di sanificazione di ambienti, strumenti e veicoli di lavoro.

In alternativa, a discrezione del datore di lavoro, il rimborso potrà essere richiesto per le spese sostenute per l’acquisto di macchinari per la sanificazione diretta dei locali/strumentazione da lavoro / veicoli da lavoro.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, i macchinari ammessi al contributo sono:

  • macchine a vapore professionale;
  • nebulizzatori;
  • sanificatori d’aria;
  • macchine ad ozono professionali;
  • macchine per sanificazione pavimenti.

Per ciascuna eventuale tipologia di intervento va presentata una diversa domanda A33.

Si considerano validi gli interventi effettuati dal 17 marzo 2020 al 31 dicembre 2020 con fatture emesse entro e non oltre il 31/01/2021.

Misura del contributo

- Interventi di sanificazione: 50% dei costi sostenuti con un massimo di € 200 euro per sanificazione. Massimo 3 domande di rimborso;

- Acquisto di macchinari: 50%dei costi sostenuti con un massimo di € 650 euro per macchinario. Massimo 1 domanda di rimborso.

Documentazione necessaria

Fattura quietanzata da cui si evinca l’intervento effettuato da parte di una ditta esterna o dell’acquisto di macchinari per la sanificazione.

Scadenza presentazione domanda: 31/03/2021

Per info contattare sportello Ebav
Contatta il nostro Sportello EBAV all'indirizzo verona@artigianiverona.it o al numero 045 4686335 
 
2) Pubblichiamo di seguito la descrizione del servizio A51 richiedibile dalle imprese iscritte ad EBAV.
Il servizio si concretizza in un contributo per le spese sostenute dall’impresa nell’anno 2020 per l’acquisto di  attrezzature e macchinari di lavoro, impianti di produzione, impianti di energie rinnovabili, registrazione o acquisizione di brevetti e licenze d’uso finalizzato all’ innovazione tecnologica, di processo o di prodotto.
Nota bene: l’Hardware (Pc, tablet, ecc.) può essere considerato attrezzatura, qualora il suo utilizzo faccia parte di un unico investimento di innovazione collegato alla produzione oppure alla informatizzazione dell’azienda e non strumento da utilizzare per la mera attività di ufficio.
L’investimento può essere attuato attraverso mutuo chirografario, Artigiancassa, Mediocredito, Sabatini/Tremonti, Leasing, Mutuo fondiario o ipotecario, Autofinanziamento.
Il contributo non è riconosciuto per l’acquisto di:
-beni usati,
-beni immobili (compresa la loro manutenzione o restauro);
-beni mobili registrati (motoveicoli, autoveicoli, camion, imbarcazioni, ecc.)
-beni per cui si è già presentata domanda A62 “Nuova Imprenditoria Giovanile”
-allestimenti camion previsti dal Servizio A23 “Acquisti e allestimenti Trasporto Merci”
-climatizzatori
Il contributo è concesso una sola volta per l’anno indicato (2020). Non sono ammesse quindi richieste plurime per il medesimo servizio né cumulare nella medesima richiesta più fatture relative ad acquisti di beni differenti effettuati in momenti diversi nell’anno 2020.
Ai fini della richiesta di contributo fa fede la data di stipula del finanziamento o della fattura la quale deve collocarsi fra il 1° gennaio 2020 ed il 31 dicembre 2020. Il contributo è calcolato sui costi al netto di Iva.
Casistiche particolari riservate ad alcune categorie
- Acconciatura-Estetica: sono considerate attrezzatura alcune specifiche parti dell’arredamento del negozio strettamente
   inerenti l’attività;
Trasporto persone: è considerata attrezzatura l’acquisto di beni mobili registrati quali autoveicoli e autobus;
Imprese funebri: è considerata attrezzatura l’acquisto di beni mobili registrati quali autoveicoli per il trasporto delle salme (carro funebre).
Misura del contributo
per i finanziamenti garantiti da Consorzi fidi dell’artigianato:
il contributo sull’investimento effettuato è pari al 7% (IVA esclusa), fino a un massimo erogabile di € 3.000;
l’investimento non può essere inferiore a €10.000
per gli altri finanziamenti:
il contributo sull’investimento effettuato è pari al 5% (IVA esclusa), fino a un massimo erogabile di € 2.500;
l’investimento non può essere inferiore a €20.000
Documentazione necessaria
- Copia del finanziamento e/o contratto con evidenziata la data di stipula e fattura quietanzata;
- Copia fatture quietanzate relative alla spesa per l’investimento effettuato
- Relazione descrittiva investimento (obiettivi, finalità, motivazioni e vantaggi in relazione all’attività svolta dall’azienda)
- in caso di: - Finanziamenti garantiti da Consorzi fidi dell’artigianato: allegare Relazione descrittiva del Confidi Artigiano
                  - Leasing: allegare il Documento di Trasporto
                  - Mutuo Bancario: allegare il Piano di Ammortamento
                  - Autofinanziamento: allegare come “contratto” l’autocertificazione di autofinanziamento (nella fattura
                    devono essere specificate le modalità di pagamento
Scadenza presentazione domanda: 31/01/2021
 
NUOVI CONTRIBUTI (ACCORDI DI MAGGIO E SETTEMBRE 2020) 
 
Applicazione protocolli sicurezza anti covid 
A 34 - Ulteriori contributi alle aziende per l’applicazione dei protocolli e delle condizioni sicurezza aziendali anticontagio Covid-19, in aggiunta a quanto previsto dal Servizio A32
 

Il servizio riguarda le seguenti tipologie di intervento:

a) Aziende con soggetti posti in isolamento fiduciario con provvedimento dell’ASL in caso di:

- contatto stretto con un caso accertato di COVID 19 extraziendale o aziendale;

- provenienza da zone a rischio secondo le indicazioni del Ministero della Salute ed eventuali ordinanze della Regione Veneto.          

Sono computati nei soggetti interessati ogni lavoratore dell’azienda, il titolare, i soci ed i collaboratori.

Misura del contributo

Contributo una tantum per azienda:

€ 400 se i soggetti interessati siano da 1 a 5

€ 700 se i soggetti interessati siano più di 5

Documentazione necessaria

Copia del provvedimento dell’ASL

 

b) Azienda con lavoratore che, dopo una missione all’estero, risulta soggetto all’obbligo di quarantena in attesa dell’esito del tampone.

Misura del contributo

Contributo una tantum:

€ 150 se i soggetti interessati siano da 1 a 5

€ 300 se i soggetti interessati siano più di 5

Documentazione necessaria

Documentazione attestante evento

 

c) Accertamenti sanitari sui lavoratori cosiddetti “fragili” in base alla normativa ministeriale.

Misura del contributo

€ 50 per dipendente con un massimo di € 250 euro per azienda

Documentazione necessaria

Elenco lavoratori dipendenti

Copia delle fatture quietanzate relative alle spese sostenute dalle quali si evinca chiaramente il tipo di spesa sostenuta.

 

d) Acquisto di materiale non sanitario per attuare le prescrizioni previste dal Ministero della Salute in caso di:

      - ingresso nel luogo di lavoro di persone esterne;

      - attività di servizi, di manutenzione del verde, al dettaglio ed altre attività soggette a rischio

         Covid-19 (es. autoriparazioni, parrucchieri, estetiste, pasticcerie, panifici, installatori,

         manutentori, ristoratori, birrai, etc)

Misura del contributo

50% delle spese sostenute con un massimo di € 500 euro per azienda

Documentazione necessaria

Copia delle fatture quietanzate relative alle spese sostenute dalle quali si evinca chiaramente il tipo di spesa sostenuta.

 

e) Assenza dall’attività aziendale, determinata da provvedimento dell’ASL, di titolari, soci e collaboratori a seguito di isolamento fiduciario del figlio in età scolare con provvedimento ASL.

Misura del contributo

Diaria giornaliera di €8 (a giorno lavorativo lun-ven) per soggetto assente in quanto il figlio è posto dalla scuola in isolamento fiduciario

Documentazione necessaria

Copia del provvedimento dell’ASL o documento equivalente (mail della scuola oppure copia del registro scolastico attestanti l’isolamento fiduciario del figlio).

 

Scadenza presentazione domanda: 31/03/2021

 
A 33 - Contributo alle aziende per le attività di sanificazione aziendale per anticontagio Covid-19
A 32 - Contributo alle aziende per l’applicazione dei protocolli e delle condizioni sicurezza aziendali anticontagio Covid-19 che avvengano in sinergia con il comitato paritetico per la sicurezza regionale COBIS

 

Trasporti Merci
A 87 - Contributo per i costi sostenuti dalle aziende del settore Trasporto Merci per rinnovo “patente CQC” per titolari, soci e collaboratori
A 82 - Contributo alle aziende artigiane del settore Trasporto Merci in relazione alle prestazioni previste nel CCRL Trasporto Merci del 05/11/2018

 

ALTRI CONTRIBUTI 

EBAV - Rinnovati i Servizi per le Aziende per competenza anno 2020.

Rinnovi, Variazioni, Nuovi Sostegni operativi.

I Servizi sono in fase di rinnovo nel sito di EBAV per la competenza 2020.
L'elenco dei Servizi EBAV presente in Catalogo risulterà temporaneamente parziale.
Il seguente elenco sarà aggiornato man mano saranno pronte le nuove Schede complete di requisiti e nuova modulistica.

 AZIENDE
I seguenti Servizi sono rinnovati per l'anno 2021 mantenendo le medesime caratteristiche:

  • A09 - Spese legali dissequestro automezzo - Scadenza 31/07/2021.
  • A11c - Sostegno alla qualità - Consulenze - Scadenza 30/06/2021.
  • A11p - Sostegno alla qualità - Controllo prodotti - Scadenza 30/06/2021.
  • A11q - Sostegno alla qualità - Certificazioni - Scadenza 30/06/2021.
  • A14t - Innovazione dei prodotti - Scadenza 31/03/2021.
  • A20 - Acquisto di veicoli - Scadenza 31/03/2021.
  • A40 - Codice Appalti - Scadenza 31/05/2021.
  • A41 - Valutazione rischio biologico e legionellosi - Scadenza 31/03/2021.
  • A67 - Digital Divide - Scadenza 31/03/2021.
  • A38 - Stages ICT - Scadenza 31/07/2021.
  • A73 - Alternanza Scuola Lavoro - Integrazione DVR - Scadenza 31/05/2021.
  • A82 - CCRL Trasporto merci Aziende - Scadenza 31/07/2021
  • A86 - Trascrizione cessione azienda - Scadenza 31/072021.
  • A87 - Rinnovo CQC autisti aziende - Scadenza 31/07/2021.   

I seguenti Servizi sono rinnovati per l'anno 2020 con alcune modifiche:

– A14p Innovazione dei processi: Viene introdotto a rimborso anche il punto “i - Lavoro agile” previsto dall’Accordo interconfederale del 20/12/2019 - Scadenza 31/03/2021;
– A23 Acquisti e allestimenti Trasporto Merci: Viene introdotto a rimborso nel punto A “Acquisto e verifica periodica di carrelli e gru idrauliche” - Scadenza 31/05/2021;

– A76 Integrazione DVR - Apprendistato duale e Lavoro agile: introdotta la possibilità di rimborso per integrazioni DVR legate alla gestione del rapporto di lavoro in modalità “agile”- Scadenza 31/12/2021;

– A80 Emissioni vetrerie: Viene rinnovato il Servizio e introdotti i punti previsti dal CCRL del 27/02/2020 - Scadenza 28/02/2021. 


Il servizio può essere soggetto a variazioni.
L’importo del contributo è da ritenersi al lordo di eventuali oneri fiscali di legge.
Le erogazioni avverranno compatibilmente alle risorse disponibili.

Si allega per completezza anche lo scadenzario completo 2021. 

Per info contattare sportello Ebav
Contatta il nostro Sportello EBAV all'indirizzo verona@artigianiverona.it o al numero 045 4686335