02/09/2020
CONTRIBUTI PER AUTOTRASPORTATORI
CONTRIBUTI PER AUTOTRASPORTATORI

Sulla Gazzetta Ufficiale numero 206 del 19 agosto 2020 è stato pubblicato l'atteso decreto dirigenziale che contiene le disposizioni di pratica attuazione delle misure concernenti gli investimenti per il settore autotrasporto per il biennio 2020-2021 contenute nel Decreto Ministeriale 12 maggio 2020 (VEDI ALLEGATO).

dove vengono  illustra le modalità di presentazione delle domande, le fasi di prenotazione, di rendicontazione e istruttoria della domanda, secondo uno schema sostanzialmente identico a quello dello scorso anno che di seguito sintetizziamo. (Il decreto è in allegato per completezza di informazione)

Trattandosi di contributi destinati al biennio 2020/2021, sono identificati due distinti periodi per le presentazioni delle domande:

  •  DAL 1° OTTOBRE 2020 AL 16 NOVEMBRE 2020
  •  DAL 14 MAGGIO 2021 AL 30 GIUGNO 2021

 

Ogni singola impresa può presentare una sola domanda per ogni periodo indicato per ottenere il contributo anche se riferita ad un insieme di beni diversi purché siano sempre tra quelli oggetto dell'incentivo.

 

Come nella passata edizione la procedura inerente la presentazione delle domande di ammissione al contributo e divisa in due distinte fasi:

 

LA FASE DI PRENOTAZIONE dell'importo indicato nel contratto di acquisizione del bene, o dei beni, oggetto dell'investimento con presentazione del contratto medesimo;

 

LA FASE DI RENDICONTAZIONE analitica dei costi di acquisizione dei beni oggetto di investimento.

 

Complessivamente per il biennio 2020/2021 sono disponibili Euro 122.225.624 suddivisi equamente tra i due periodi di incentivazione secondo le percentuali nelle diverse tipologie di investimento stabilite dal DM del 12/05/2020. Si tratta, "annualmente", di una cifra quasi tripla rispetto a quella messa a disposizione per la tornata precedente del 2019. In sostanza, un grande risultato ottenuto da Confartigianato Trasporti e dalle altre associazioni, a favore della categoria.

 

Come in passato, il soggetto che gestirà la procedura della presentazione delle domande e delle successive fasi sarà la RAM S.p.A. Rete Autostradale Mediterranea (la società in-house del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) che anche questa volta predisporrà sull'apposita piattaforma i 4 contatori, ciascuno riferito alle tipologie degli investimenti ammessi ad incentivo, che saranno aggiornati costantemente con l'indicazione delle risorse disponibili per le singole tipologie di investimento.

 

Nel caso di esaurimento delle risorse dovuto al numero delle prenotazioni avanzate, ulteriori domande saranno ugualmente presentabili e formalmente accettate ma con la riserva di dare corso alla procedura solo nell'eventualità di una successiva disponibilità o per rinuncia di soggetti ammessi o per mancata rendicontazione degli investimenti per i quali sono state prenotate le risorse, il tutto sempre sulla base dell'ordine di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse.

 

TERMINI, MODALITA' DI COMPILAZIONE E DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Ricordando che tale forma di contributo è destinato esclusivamente alle imprese di autotrasporto di cose per conto di terzi iscritte all'Albo ed al REN Registro Elettronico Nazionale, nonché alle loro strutture societarie risultanti dall'aggregazione di tali imprese, si precisa che la domanda che sarà presentata inizialmente ha validità di prenotazione, all'interno dei due periodi di incentivazione (dal 01/10/2020 al 16/11/2020 e dal 14/05/2021 al 30/06/2021) e si potrà verificare la propria posizione tramite una specifica area del sito della RAM S.p.A. che riporterà anche i «contatori» delle prenotazioni che saranno aggiornati periodicamente

 

Le presentazioni devono essere effettuate distintamente nei due periodi con le seguenti modalità:

PER IL PRIMO PERIODO - DALLE ORE 10:00 DEL 01/10/2020 ED ENTRO E NON OLTRE LE ORE 08:00 DEL 16/11/2020;

PER IL SECONDO PERIODO - DALLE ORE 10:00 DEL 14/05/2021 ED ENTRO E NON OLTRE LE ORE 08:00 DEL 30/06/2021;

 

Per entrambi i periodi la presentazione deve essere effettuata ESCLUSIVAMENTE A MEZZO PEC DALL'INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL'IMPRESA, ed inviata a ram.investimenti2020@legalmail.it

 

Se l'impresa, all'esito dell'istruttoria sulla rendicontazione, non risulti aver perfezionati in tutto o in parte gli investimenti dichiarati per il primo periodo di incentivazione, non potrà presentare domanda per il secondo periodo di incentivazione. Qualora invece il mancato perfezionamento dell'investimento avvenga nel secondo periodo di incentivazione, l'Amministrazione potrà tenerne conto ai fini di successive edizione di incentivazione.

 

L'istanza di prenotazione, lo ribadiamo, deve essere inviata solo dall'indirizzo PEC dell'impresa, a pena di inammissibilità, unitamente alla seguente documentazione:

  • Modello di domanda debitamente compilato, con firma digitale, dal legale rappresentante, o dell'eventuale procuratore, dell'impresa richiedente; il modello di domanda sarà reperibile sul sito di RAM S.p.A. a partire dal 21/09/2020.
  • Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità del legale rappresentante, o dell'eventuale procuratore, dell'impresa richiedente;
  • Copia del contratto debitamente sottoscritto dalle parti con data successiva al 28 luglio 2020 di acquisizione dei beni oggetto d'incentivazione, comprovante quanto dichiarato nel modello di istanza anche sotto il profilo tecnico. Tale copia del contratto deve avere la firma digitale dal legale rappresentante, o dell'eventuale procuratore, dell'impresa richiedente.

 

Le istanze di prenotazione saranno ordinate in funzione della data e dell'ora di invio della PEC da parte dell'impresa. RAM S.p.A. pubblicherà l'elenco delle domande pervenute indipendentemente dalla regolarità formale e sostanziale delle stesse che sarà verificato successivamente.

 

La pubblicazione da parte di RAM S.p.A. delle domande pervenute sarà:

PER QUELLE DEL PRIMO PERIODO ENTRO IL 1° DICEMBRE 2020;

PER QUELLE DEL SECONDO PERIODO ENTRO IL 15 LUGLIO 2021.

 

Per ogni periodo di incentivazione il link per l'accesso all'elenco delle domande pervenute, che costituirà l'ordine di priorità acquisito, sarà pubblicato sul sito web del MIT nella sezione "autotrasporto" "contributi ed incentivi per l'anno 2020".

L'impresa può presentare una sola domanda anche se relativa a diverse tipologie di investimento. È anche possibile annullare una prima domanda e trasmetterne un'altra in sostituzione, ma tale ripresentazione comporterà una nuova posizione in graduatoria e la perdita della posizione relativa alla prima istanza.

 

PROVA DEL PERFEZIONAMENTO DELL'INVESTIMENTO E RENDICONTAZIONE

 

L'investimento deve essere avviato in data successiva al 28/07/2020, ma per perfezionare la domanda presentata a mezzo PEC le imprese devono caricare successivamente sulla piattaforma informatica (le cui credenziali di accesso saranno trasmesse all'interessato all'indirizzo PEC dell'impresa) oltre alla documentazione tecnica, anche la prova documentale dell'integrale pagamento del prezzo, con produzione della relativa fattura debitamente quietanzata, da cui risulti il prezzo del bene e, per gli acquisti di rimorchi e semirimorchi, anche il prezzo pagato per i dispositivi innovativi. Qualora l'acquisto avvenga mediante contratto di leasing finanziario, è necessario dare prova del pagamento dei canoni in scadenza alla data ultima per l'invio della documentazione di rendicontazione.

 

Nel caso di acquisto di veicolo a gasolio Euro VI con la contestuale rottamazione di veicoli di categoria euro inferiore, è precisato che con il termine "contestuale" si deve intendere la rottamazione avvenuta nel periodo compreso fra il 28/07/2020 ed il termine ultimo indicato per la presentazione della rendicontazione di ciascun periodo di incentivazione. I veicoli oggetto di radiazione per rottamazione, a pena di inammissibilità, devono essere stati detenuti in proprietà o ad altro titolo per almeno i tre anni precedenti all'entrata in vigore del decreto dal medesimo soggetto che presenta la domanda di contributo. In nessun caso, qualora si tratti di veicoli, sono considerate le acquisizioni degli stessi se effettuati all'estero, ovvero se immatricolati all'estero, anche se successivamente reimmatricolati in Italia a chilometri «zero».

 

TERMINI DI RENDICONTAZIONE ED ATTIVITA' ISTRUTTORIA DI RAM S.p.A.

 

Le imprese che hanno presentato istanza di prenotazione provvedono a trasmettere tutta la documentazione a comprova dell'avvenuto perfezionamento dell'investimento:

PER IL PRIMO PERIODO DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

DALLE ORE 10:00 DEL 01/12/2020 ED ENTRO E NON OLTRE LE ORE 16:00 DEL 30/04/2021;

PER IL SECONDO PERIODO DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

DALLE ORE 10:00 DEL 15/07/2021 ED ENTRO E NON OLTRE LE ORE 16:00 DEL 15/12/2021

 

In fase di rendicontazione, nel caso che RAM S.p.A. riscontri nella documentazione lacune sanabili, saranno richieste a mezzo PEC indirizzata all'impresa, le necessarie integrazioni che dovranno essere fornite perentoriamente entro un termine di 15 giorni dalla richiesta. Se entro questo termine, l'impresa non fornisce risposta o questa risulta insoddisfacente, l'istruttoria verrà conclusa e l'impresa potrà essere esclusa dall'incentivo.