15/06/2020
SANI.IN.VENETO - MAICOSìVICINI - RIMBORSI DPI
SANI.IN.VENETO - MAICOSìVICINI - RIMBORSI DPI
Le Parti Costituenti di Sani in Veneto hanno sottoscritto un importante accordo con significativi interventi di tutta la bilateralità artigiana veneta a sostegno delle aziende artigiane aderenti.
Dando seguito al suddetto accordo, Sani in Veneto (il Fondo) comunica l’avvio della campagna di prevenzione sanitaria straordinaria contro il Coronavirus in esso contenuta, molto più estesa rispetto ai termini e nell’importo finanziato del primo stanziamento #MAICOSìVICINI. 
 
La suddetta campagna prevede il rimborso dei costi sostenuti dai datori di lavoro per l’acquisto e/o la fornitura ai propri lavoratori dipendenti di materiale di protezione e prevenzione sanitaria (mascherine, guanti e altri tipi di protezioni), in un’ottica di fattiva tutela della salute dei propri iscritti e dei titolari delle aziende aderenti. 
 
Elenchiamo una sintesi della definizione operativa.
 
Materiale rimborsato dalla campagna di prevenzione: Mascherine protettive delle vie respiratori (tipo FFP2, FFP3 o mascherina chirurgica), guanti di protezione, occhiali e visiere protettive, disinfettanti, gel per igienizzazione mani, altri detergenti adatti al Covid-19, termometri a distanza e/o monouso e/o altri idonei.
 
Rimborso previsto: 50% di quanto sostenuto con un tetto massimo annuale di euro 30,00 per ogni dipendente iscritto. Tale numero sarà aumentato di una unità per la fornitura necessaria per il titolare dell’impresa. Ulteriore incremento per ogni iscritto a SANI IN AZIENDA (titolare, socio e collaboratore iscritto a SIA con o senza dipendenti). Contributo per l’acquisto di termometri a distanza pari al 50% del costo sostenuto con un tetto massimo annuale per azienda di euro 80,00.
 
Documentazione necessaria: Modulo di richiesta (esclusivamente compilato in formato elettronico, stampato e firmato), copia carta di identità dell’imprenditore, copia fatture dettagliate. La presentazione della richiesta di rimborso va inoltrata esclusivamente presso lo Sportello Provinciale SANI.IN.VENETO di CASARTIGIANI VERONA che provvederà a trasmetterla al Fondo. 
 
Soggetti abilitati alla richiesta: Aziende aderenti al Fondo (artigiana, non artigiana) con dipendenti. Aziende senza dipendenti con adesione a SANI IN AZIENDA. Il contributo può essere richiesto indipendentemente dal settore di appartenenza (es. edilizia artigiana, metalmeccanica artigiana o altro). La richiesta di rimborso potrà essere presentata fino al 31/12/2020 su spese sostenute dal 17/03/2020 al 31/12/2020, salvo preventivo esaurimento delle risorse stanziate.    
 
Procedura di richiesta: Le domande potranno essere presentate esclusivamente per il tramite dello Sportello Provinciale SANI.IN.VENETO di CASARTIGIANI VERONA. 
 
Per informazioni e la presentazione delle domande rivolgersi a CASARTIGIANI VERONA Sportello SANI.IN.VENETO in via Torricelli n. 71/A VERONA,
chiamando in Associazione o scrivendo all'indirizzo s.larini@artigianiverona.it 
www.saninveneto.it