09/06/2020
IL PIANO DI RILANCIO ITALIA 2020 2022
IL PIANO DI RILANCIO ITALIA 2020 2022

Il documento con i suggerimenti concreti per far ripartire l’economia e cambiare il volo del Paese, «per un’Italia più equa e resiliente». Peccato ci si dimentichi delle multinazionali miliardarie sulla pelle dei poveri consumatori e si preferisca porre l'accento su una nuova tassazione nell'utilizzo di contante nei bancomat. Noi ci aspettavamo un piano di riforme moderno e invece siamo ancora alle solite.

 

La parole chiave: digitalizzazione e innovazione; rivoluzione verde; parità di genere e inclusione - dicono - ma nessuno tocca gli interessi delle economie che invadono e rastrellano ( senza pagare tasse ) il Paese.


I 6 punti della strategia: Individui e Famiglie, in una società più inclusiva ed equa, Imprese e Lavoro, Istruzione, Ricerca e Competenze, Infrastrutture e Ambiente, Pubblica amministrazione alleata dei cittadini ( ma quando mai lo è stata ?), Turismo, Arte e Cultura.

 

Un documento che non è attuale e che non tiene conto di quello che il territorio e la popolazione sta vivendo.

 

Forse andava bene prima dell'ultima crisi, ma qualcuno da Londra, nelle bombate stanze delle multinazionali,  fatica a comprendere cosa si vive nelle imprese e nel rapporto con i clienti... l'incognita del futuro, che non si può aiutare con qualche spicciolo o con furberie che ancora una volta vanno a favore di banche che, in questo momento, stanno facendo un po' poco per aiutare le aziende italiane.

 

insomma, non ci siamo proprio.