Casartigiani Verona
Logo Rete Italia
Logo Rete Italia
Menù
HOME PAGE CHI SIAMO CATEGORIE SERVIZI FORMAZIONE CONVENZIONI DOVE SIAMO CONTATTI

Fatturazione Elettronica cos'è e cosa comporta.
Fatturazione Elettronica cos'è e cosa comporta.
Il via dal 1° gennaio 2019

Salvo ulteriori proroghe che appaiono ad oggi improbabili, dal 1° gennaio 2019 tutte le fatture emesse da soggetti titolari di partita IVA, sia verso soggetti titolari di partita IVA (B2B) che verso soggetti non titolari di partita IVA ("privati" - B2C), dovranno essere in formato elettronico.
La fattura elettronica, emessa ed inviata in formato XML, viene trasmessa attraverso la piattaforma Web della Agenzia delle Entrate SDI (sistema di interscambio).
Le fatture elettroniche devono essere archiviate elettronicamente per dieci anni attraverso servizi appositi.

I soggetti obbligati all'emissione della fattura elettronica sono coloro i quali risultano residenti, stabiliti o identificati in Italia. Laddove si tratti di cessioni o servizi intracomunitari, o rivolti verso soggetti extra UE la fattura potrà essere redatta ancora secondo le regole attuali, libera dall'obbligo di transito preventivo dal Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate.

Non sono obbligati alla emissione della fattura elettronica:
- gli imprenditori ed i liberi professionisti che adottano un regime speciale (minimi, forfetari ecc.);
- gli agricoltori in regime di esonero (volume d'affari max. 7.000,00 Euro).
- solo per il 2019, i soggetti che emettono fatture per le quali è obbligatorio l'invio dei dati al sistema TS (Tessera Sanitaria); per queste ultime fatture è previsto l'esonero costoro però saranno soggetti però all'obbligo della comunicazione dei dati delle fatture alla Agenzia delle Entrate entro il mese successivo a quello di emissione dei documenti.

E' prevista una fase di transizione
- dal 1° gennaio al 30 giugno 2019 per i contribuenti con liquidazione Iva trimestrale
- dal 1 ° gennaio al 30 settembre per i contribuenti con liquidazione Iva mensile

Non ci saranno sanzioni se la trasmissione allo SDI avviene entro il termine della liquidazione Iva; le sanzioni saranno invece ridotte dell'80°/o se la trasmissione allo SDI avviene entro il periodo di liquidazione successivo.
Per quanto riguarda le semplificazioni normative, la registrazione delle fatture emesse potrà essere effettuata entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione; non sarà più obbligatorio numerare le fatture di acquisto ricevute; sarà possibile esercitare il diritto alla detrazione con riferimento alla liquidazione del periodo in cui l'operazione è stata effettuata; si potrà emettere la fattura entro 10 giorni dall'effettuazione dell'operazione (in questo caso sarà necessario indicare in fattura la data dell'operazione).

E' interpretazione condivisa che la data della fattura coincida con la data dell'operazione e che la trasmissione (entro 10 giorni) venga attestata dallo SDI.
 

Torna
ARTICOLI
NEWSLETTER & SOCIAL
CERCA

CONVENZIONI
PARTNER
FORMAZIONE
SERVIZI ALLE IMPRESE
AREA PRIVATA
TAG CLOUD
770   A51   Amianto   Ariel   Artigianato artistico   Assemblea Casartigiani   Bando Inail   CCIAA   CORSI INIAPA   Circe   Conto termico   Divieti circolazione   Ebav   Enel   Fart   Fast   Fgas   Fiere   Formazione;Corsi;Wed; Media   IMPIANTISTI   INAIL   IPS PREMIO MARCO POLO   L'artigianato in fiera   L'artigiano in Fiera   Lega   Luppi   M5S   Mani Creative   Moda   NATALE   Noleggio   Organizzazioni   P.R.A.   Premio Fedeltà al Lavoro   R.A.E.   R.E.T.E   R.e.t.e.;   RETE ITALIA   Revisioni   Rischi   SISTRi Proroga   SPISAL   Sfilata moda   Sistri;rifiuti   TFR   Tag Rfid   Usato   Veicoli Commerciali   Verona Fashion   Work Experience   alimentari   alimentaristi   allergie   alternanza scuola lavoro   ape   assicurazioni auto   autonomia   banche   bando   bando export   bando imprenditoria femminile   bollette   caldaie   camere di commercio   canone   canoni   caprini   carni   carrozzieri   carta di circolazione   certificato proprietà   codice degli appalti   comodato   conto proprio   conto terzi   contratto di governo   contributi   contributi cciaa 2017   contriobuti   cpa   credito   dal territorio   dati unioncamere export novembre 2017   dichiarazione   durc   edilizia   energia   estero   etichettatura   etichettatura;composizione;   eurispes   expo 2015   export   fatturazione elettronica   finanziaria   finanziaria2019   fisco   formazione   forno di qualità   gas   giovani   gru   guida alleRgeni   imprenditoria   imprese Italia; pmi; analisi economica 2016   imprese artigiane   incentivi   incidente   installatori   lavoro   legge stabilità   libretti di impianto   locazione   m.u.d.rifiuti   macchine agricole   manovra di stabilità   marchi d'impresa   marchio   milleproroghe   motorizzazione   mud   news   norme   notizie dal territorio   nuove imprese   officine   omicidio stradale   orafi   ovini   paghe esoneri contributivi   pane   periodo chiusura   pollame   premio   presidente   privacy   rai   regali ai familiari   registro infortuni;sicurezza   registro storico   regolamento anticorruzione   rete imprese italia   riclassificazione; terreni   rifiuti   rifiuti trasporto   riforma legge artigianato   ripieni   risarcimento danni   scuola   siae   sistri   sistri;Mud;rifiuti   start up   suini   tariffe   tav   trasporti   trasporto conto terzi; trasporto internazionale   trasporto merci   turismo   veicoli commerciali; pass; accesso; contrassegno   veneto sviluppo   vice presidente   voucher