Casartigiani Verona
Logo Rete Italia
Logo Rete Italia
Menù
HOME PAGE CHI SIAMO CATEGORIE SERVIZI FORMAZIONE CONVENZIONI DOVE SIAMO CONTATTI

Smog.
Smog. "Da ottobre a Verona via al blocco giornaliero dei diesel Euro 3
Perplessità di Casartiani sul provvedimento

Il tavolo tecnico zonale antismog, convocato la scorsa settimana dalla Provincia, ha confermato ciò che la Regione aveva già annunciato. Dal primo ottobre, le misure invernali antismog prevedranno anche il blocco giornaliero dei diesel Euro 3 e, nei giorni di allerta arancione e rossa, anche Euro 4. Complessivamente, solo a Verona, gli Euro 3 diesel sono circa 10 mila e 500 mezzi. Quest’anno non saranno previste deroghe. Un provvedimento destinato a creare disagi soprattutto ai veicoli commerciali e a chi lavora secondo Casartigiani Verona che attraverso il presidente Luca Luppi esprime i propri dubbi sull’effettiva efficacia del provvedimento
“La situazione del traffico a Verona, con la riapertura delle scuole e l'arrivo dell'inverno, riproporrà gli stessi problemi di sempre. – afferma Luppi - Dagli anni 90 assistiamo a palliativi che vanno dalle targhe alterne al blocco del traffico in date calendarizzate: è ovvio che le amministrazioni, imitandosi a vicenda, cerchino soluzioni che però si rivelano di scarsa efficacia e in fin dei conti si finisce sempre per sperare nella clemenza del meteo per ridurre gli inquinanti nell'aria. Non si discute il fatto che i livelli di PM10 debbano essere tenuti sotto controllo il più possibile e abbassati, ma va ricordato che i valori attuali non sono imputabili esclusivamente ai motori diesel più vetusti. Pare anzi che anche le stufe a pallet diano il loro contributo. Senza entrare nel merito della nocività del PM10 (inferiore peraltro a nano particelle di altro tipo emesse anche dai motori a benzina) credo che se non si inizierà a ragionare a livello nazionale con un’adeguata politica di rinnovamento del parco mezzi circolante, uno dei più datati d'Europa, questi provvedimenti saranno di scarsa efficacia ed inutile applicazione. L'economia nazionale sta lentamente riprendendosi – prosegue il presidente di Casartigiani provinciale – ma non abbastanza velocemente da reggere il ritmo delle normative europee in tema ecologico, che rischiano di diventare penalizzanti per le piccole e micro imprese, le quali sono in difficoltà nel rinnovare le flotte. Mi riferisco ai padroncini e ai corrieri che svolgono attività di consegna merci nei centri città, dove l'inquinamento è più elevato. Bisognerebbe forse partire da queste attività, con incentivi e finanziamenti agevolati, per rendere attuabile il rinnovo del parco mezzi circolante. La tutela della salute infatti, certamente prioritaria, non è disgiunta dalla tutela del lavoro e quindi dall'operatività dei mezzi commerciali. I diesel sono da sempre un ottimo capro espiatorio, spesso per ragioni dettate da ragioni diverse dalla tutela della salute pubblica. I nuovi diesel con i moderni FAP – conclude Luppi - sono meno inquinanti dei motori a benzina, quindi la strada da percorrere è questa, ma per rinnovare i mezzi bisogna che ci sia la possibilità di farlo a costi sostenibili per la piccola e media impresa. Diversamente, anno dopo anno, ci ritroveremo con gli stessi problemi e con gli stessi finti rimedi”.
 

Torna
ARTICOLI
NEWSLETTER & SOCIAL
CERCA

CONVENZIONI
PARTNER
FORMAZIONE
SERVIZI ALLE IMPRESE
AREA PRIVATA
TAG CLOUD
770   A51   Amianto   Ariel   Artigianato artistico   Assemblea Casartigiani   Bando Inail   CCIAA   CORSI INIAPA   Circe   Conto termico   Divieti circolazione   Ebav   Enel   Fart   Fast   Fgas   Fiere   Formazione;Corsi;Wed; Media   IMPIANTISTI   INAIL   IPS PREMIO MARCO POLO   L'artigianato in fiera   L'artigiano in Fiera   Lega   Luppi   M5S   Mani Creative   Moda   NATALE   Noleggio   Organizzazioni   P.R.A.   Premio Fedeltà al Lavoro   R.A.E.   R.E.T.E   R.e.t.e.;   RETE ITALIA   Revisioni   Rischi   SISTRi Proroga   SPISAL   Sfilata moda   Sistri;rifiuti   TFR   Tag Rfid   Usato   Veicoli Commerciali   Verona Fashion   Work Experience   alimentari   alimentaristi   allergie   alternanza scuola lavoro   ape   assicurazioni auto   autonomia   banche   bando   bando export   bando imprenditoria femminile   bollette   caldaie   camere di commercio   canone   canoni   caprini   carni   carrozzieri   carta di circolazione   certificato proprietà   codice degli appalti   comodato   conto proprio   conto terzi   contratto di governo   contributi   contributi cciaa 2017   contriobuti   cpa   credito   dal territorio   dati unioncamere export novembre 2017   dichiarazione   durc   edilizia   energia   estero   etichettatura   etichettatura;composizione;   eurispes   expo 2015   export   fatturazione elettronica   finanziaria   finanziaria2019   fisco   formazione   forno di qualità   gas   giovani   gru   guida alleRgeni   imprenditoria   imprese Italia; pmi; analisi economica 2016   imprese artigiane   incentivi   incidente   installatori   lavoro   legge stabilità   libretti di impianto   locazione   m.u.d.rifiuti   macchine agricole   manovra di stabilità   marchi d'impresa   marchio   milleproroghe   motorizzazione   mud   news   norme   notizie dal territorio   nuove imprese   officine   omicidio stradale   orafi   ovini   paghe esoneri contributivi   pane   periodo chiusura   pollame   premio   presidente   privacy   rai   regali ai familiari   registro infortuni;sicurezza   registro storico   regolamento anticorruzione   rete imprese italia   riclassificazione; terreni   rifiuti   rifiuti trasporto   riforma legge artigianato   ripieni   risarcimento danni   scuola   siae   sistri   sistri;Mud;rifiuti   start up   suini   tariffe   tav   trasporti   trasporto conto terzi; trasporto internazionale   trasporto merci   turismo   veicoli commerciali; pass; accesso; contrassegno   veneto sviluppo   vice presidente   voucher